mercoledì 2 agosto 2017

Aegylon - Isola di Capraia

Di nuovo alla prese con una delle sette perle di Venere. Stavolta è Aegylon, ovvero Capraia, ad accogliermi con i suoi colori.
Mi è piaciuto praticamente tutto, la quasi assenza di auto ed il proliferare di bimbetti sfreccianti in ciabatte su bici scassate...
...il colore dell'acqua, azzurra e cristallina...


...le case in rovina invase dalla vegetazione e quelle perfette accarezzate da vialetti in pietra e pareti colorate...

...il panorama mozzafiato dei sentieri verso Cala Zurletto o verso la Torre, e quello del sentiero romano....
...i bouganville alloggio permanente di passerotti minuscoli...
...ed i fiori selvaggi ostinati sulla terra arida.
Mi sono piaciuti i bimbi raggruppati a guardare dall'alto, intenti ad ammirare il mare blu prima del tuffo.

Mi è piaciuto il porticciolo con l'ombra fresca che arriva nel primo pomeriggio a darti sollievo dal sole cocente, e le barche attraccate placide in attesa dell'alba.


(questi siamo io e Marito)

Mi è piaciuto il tuffo o il volo, la pesca di gruppo e quella solitaria.




Mi è piaciuta la colazione in giardino e la cena di pesce al Carabattino.



Penso che tornerò a trovarti, Aegylon.

Nessun commento: